Succo di Melone Piel de Sapo

succo di melone piel de sapo

Oggi mi sono fatto un bel succo di melone piel de sapo, dolcissimo. Ho spremuto anche i semi, che di solito butto quando mangio il melone a fette. Pensavo che avrei ottenuto un succo dal colore trasparente, invece il colore è pieno, accattivante. Ha un leggero profumo vanigliato. Con un melone ho ricavato un litro di succo. Lo scarto quasi inesistente.

Quello che ho usato proviene dal Costarica, da noi ancora non c’è, ci vorranno un paio di mesetti e non ho resistito quando l’ho visto al supermercato. Nemmeno bio, ma tant’è.

succo di melone piel de sapoQuesto melone è buonissimo! Ha la polpa bianca, bianca da farti venire il dubbio che sia acerbo, dubbio che scompare all’istante non appena ne assaggi un pezzetto, dolce e succosa come pochi, è difficile che te ne capiti uno che sa di poco, a meno che non sia acerbo ovviamente. E’ senz’altro da inserire fra i succhi di frutta preferiti!

Ha una buccia verde chiazzata come la pelle di un rospo e infatti si chiama Piel de Sapo (in spagnolo significa appunto pelle di rospo).

Il melone Piel de Sapo proviene dalla Spagna, dove viene coltivato principalmente nella regione Mancha e ora anche nella zona di Murcia.

Dato che viene coltivato anche in Brasile e in America Centrale è disponibile tutto l’anno.

Cresce molto bene nel clima della Sardegna e viene ora coltivato anche nelle zone di Nurra, Arborea e Valledoria

Un’azienda sarda della penisola del Sinis, Samarigosa, lo coltiva e queste sono le caratteristiche che fornisce.

Melone intero Piel de Sapo

VARIETÁ BOTANICA

Famiglia: Cucurbitaceae
Genere: Cucumis
Specie: C. Melo L.
Gruppo: Inodorus
Tipologia: Piel De Sapo (pelle di rospo)

Il melone “Re del Sinis” è un frutto a ciclo stagionale coltivato in Sardegna nel territorio della Penisola del Sinis.

Il frutto è ovale con buccia liscia o rugosa, verde o leggermente maculata. La polpa è bianca mielata, croccante e molto zuccherina, di peso medio di 2 – 3 kg.

La coltivazione inizia a marzo e consente di ottenere il frutto maturo a partire da giugno, mentre la raccolta si protrae per i mesi di luglio, agosto e settembre.

Ogni pianta di melone è in grado di produrre 5-6 di frutti dalla polpa bianca e croccante e vanta la caratteristica di un’ottima conservabilità (2-3 mesi).

Disponibilità da giugno fino a novembre – dicembre.

Perfettamente in linea con il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco!

Riferimenti:
Sa Marigosa